QUESTIONARIO: COVID-19 e COAGULOPATIE EMORRAGICHE O TROMBOTICHE

14 Maggio 2020

QUESTIONARIO: COVID-19 e COAGULOPATIE EMORRAGICHE O TROMBOTICHE

Carissimi pazienti,

la comunità scientifica di emostasi e trombosi è interessata a valutare la diffusione di COVID-19 nella popolazione di pazienti con coagulopatia. Al momento non sembra esserci alcuna associazione particolare tra le due.

Siamo comunque interessati a valutare la mappatura della malattia COVID-19 in pazienti con coagulopatie emorragiche o trombotiche, al fine di capire se COVID-19 colpisce questi pazienti con la stessa incidenza rispetto alla popolazione generale e, nel caso di malattia, se i sintomi e le complicanze correlati siano simili.

Chiediamo pertanto il vostro aiuto nella raccolta di questi dati che avverrà attraverso un semplice questionario che troverete al link sotto indicato della durata di circa 10 minuti.

Vi chiederemmo la cortesia di compilare il questionario all’inizio dello studio, a distanza di 6 mesi e dopo 1 anno dalla prima compilazione. La ripetizione dell’indagine nel tempo servirà per monitorare l’evoluzione della pandemia.

Vi ringrazio per la collaborazione. Per qualsiasi ulteriore informazione potete scrivere a flora.peyvandi@policlinico.mi.it oppure alla mia collaboratrice, dott.ssa Roberta Palla all’indirizzo email roberta.palla@unimi.it

Un caro saluto,
Flora Peyvandi

Centro Emofilia e Trombosi Angelo Bianchi Bonomi
Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico,
via Pace 9
20122 Milano

 

Infezione da SARS-COV-2 in pazienti con coagulopatie emorragiche o trombotiche (COVID19-EMO)